Ancor non me despero
Ancor non me despero
APPENZELLER MUSEUM
Artisti, imprenditori svizzeri evangelici, predicatori riformati … personaggi che affollarono il Verbano tra i due secoli scorsi, influenzandone la vita sociale, economica, culturale.
Giuseppe Rinaldi (1870 - 1948), giunto a Intra nel 1900 dalla natìa Bergamo, ebbe la fortuna di respirare quell’aria per quasi ottant’anni, aggiungendovi pure gli stimoli d’un soggiorno pluriennale in Argentina. Dalla ricca raccolta iconografica e documentale dell’Appenzeller Museum prende forma il racconto di Liborio Rinaldi, nipote del pittore: quasi romanzo variopinto e poliedrico affresco d’un Verbano inatteso e sorprendente.
«Datemi il sole», prima collaborazione dell’Appenzeller Museum con il sodalizio del Magazzeno Storico Verbanese, è il modo in cui Liborio Rinaldi ricorda il centocinquantesimo anniversario della nascita del nonno pittore.
 
PRESENTAZIONE VIRTUALE 26 Gennaio 2021
INTERVISTA SU RMF
CONVERSAZIONE CON GIGLIOLA TALLONE
UN BREVE FILMATO
LA MOSTRA DEL 2015
Curatrice dell’Archivi Tallone e nipote dell’Artista
PRESENTAZIONE VIRTUALE 12 Marzo 2021
Tutti i diritti riservati. Riproduzione anche in parte del contenuto solo su autorizzazione esplicita.
Ancor non me despero
APPENZELLER MUSEUM
Ancor non me despero
Artisti, imprenditori svizzeri evangelici, predicatori riformati … personaggi che affollarono il Verbano tra i due secoli scorsi, influenzandone la vita sociale, economica, culturale.
Giuseppe Rinaldi (1870 - 1948), giunto a Intra nel 1900 dalla natìa Bergamo, ebbe la fortuna di respirare quell’aria per quasi ottant’anni, aggiungendovi pure gli stimoli d’un soggiorno pluriennale in Argentina. Dalla ricca raccolta iconografica e documentale dell’Appenzeller Museum prende forma il racconto di Liborio Rinaldi, nipote del pittore: quasi romanzo variopinto e poliedrico affresco d’un Verbano inatteso e sorprendente.
«Datemi il sole», prima collaborazione dell’Appenzeller Museum con il sodalizio del Magazzeno Storico Verbanese, è il modo in cui Liborio Rinaldi ricorda il centocinquantesimo anniversario della nascita del nonno pittore.
PRESENTAZIONE VIRTUALE 26 Gennaio 2021
INTERVISTA SU RMF
CONVERSAZIONE CON GIGLIOLA TALLONE
UN BREVE FILMATO
LA MOSTRA DEL 2015
Curatrice dell’Archivi Tallone e nipote dell’Artista
PRESENTAZIONE VIRTUALE 12 Marzo 2021
APPENZELLER MUSEUM
Ancor non me despero
Artisti, imprenditori svizzeri evangelici, predicatori riformati … personaggi che affollarono il Verbano tra i due secoli scorsi, influenzandone la vita sociale, economica, culturale.
Giuseppe Rinaldi (1870 - 1948), giunto a Intra nel 1900 dalla natìa Bergamo, respirò quell’aria per quasi ottant’anni, aggiungendovi pure gli stimoli d’un lungo soggiorno in Argentina. Dalla ricca raccolta iconografica e documentale dell’Appenzeller Museum prende forma il racconto di Liborio Rinaldi, nipote del pittore: quasi romanzo variopinto e poliedrico affresco d’un Verbano inatteso e sorprendente.
«Datemi il sole», prima collaborazione dell’Appenzeller Museum con il sodalizio del Magazzeno Storico Verbanese, è il modo in cui Liborio Rinaldi ricorda il centocinquantesimo anniversario della nascita del nonno pittore.
PRESENTAZIONE VIRTUALE 26 Gennaio 2021
INTERVISTA SU RMF
CONVERSAZIONE CON GIGLIOLA TALLONE
UN BREVE FILMATO
LA MOSTRA DEL 2015
Curatrice dell’Archivi Tallone e nipote dell’Artista
PRESENTAZIONE VIRTUALE 12 Marzo 2021